EBEC Local 2016: Team Design e vincitori!

foto_articolo_td

La seconda giornata di EBEC Local 2016 riguardava la prova di Team Design, che consiste nella costruzione di un prototipo in grado di effettuare una determinata operazione. Quest’anno le 20 squadre hanno dovuto realizzare una “macchinina” con un aeroplano poggiato sopra di questi. Il primo aveva l’obiettivo di accelerare da fermo sfruttando l’energia elastica immagazzinata da alcuni elastici. Il secondo doveva invece alzarsi in volo con o senza meccanismi supplementari per arrivare il più lontano. Più semplicemente una “balestra con le ruote”.

Prima di proporre agli studenti questo tipo di prova un nostro team lavora senza sosta per realizzarlo e valutarne la fattibilità, rendendo il progetto una sfida anche per coloro che organizzano l’evento.

La giornata si è aperta con la lettura del regolamento ai partecipanti da parte di Marco di Carlo, responsabile della prova, che ha poi dato ufficialmente il via alla gara inviando le squadre nelle loro rispettive aule dove hanno potuto lavorare al loro prototipo lontani da occhi indiscreti.

Dopo circa 6 ore di lavoro, è arrivato finalmente il momento della gara vera e propria. Le squadre sono state chiamate a mettere alla prova i loro prototipi avendo al massimo 3 tentativi per ottenere il punteggio più alto. Già dopo pochissimi minuti, il secondo team è riuscito a far volare il proprio aeroplanino per ben 7 metri e 90 centimetri!

La premiazione è avvenuta in serata con la partecipazione del Dott. Alessandro Palombo in rappresentanza di Fleet&Mobility, che ha annunciato il team vincitore della giornata di Case Study avvenuta il giorno precedente e ha dato dei consigli a tutti i team su come migliorare il lavoro da loro svolto.

Il team vincitore della gara di Case Study è stato “Tritone” e per il Team Design “Booleani” e potranno dunque accedere alla seconda fase della competizione partecipando ad EBEC Italy, che si svolgerà al Politecnico di Torino dal 14 al 16 Aprile.

I premi per le squadre vincitrici sono stati offerti da Calcio Bolla, Holykart, Ares Paintball, Giovanni Rana (La Romanina).

BEST Roma Tor Vergata ringrazia tutti i partecipanti e le aziende che hanno collaborato con noi per rendere possibile la realizzazione di questo evento.

Matteo Iacucci
Studente di LINFO (Lingue nella Società dell’Informazione) nella Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

E’ membro Baby di BEST Roma Tor Vergata, responsabile IT 2015/2016 e membro del team per le Relazioni Interne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *